blog assiconsult

Cyber crime: tecniche sempre più intelligenti per diffondere spam e phishing

Cyber crime: i ricercatori di Kaspersky hanno rilevato una crescita nell’utilizzo di tecniche sempre più “intelligenti” per la diffusione di spam e phishing. I cybercriminali, infatti, sfruttano sempre più spesso le registrazioni ai siti web, le sottoscrizioni online e la compilazione di moduli per lasciare il proprio feedback per inserire ... leggi tutto...

Gestione risparmi, millennials i più attivi

I millennials sono i risparmiatori più attivi nell’utilizzare le funzioni digitali che consentono una gestione organizzata del proprio capitale. A rilevarlo è l’analisi realizzata dall’Ufficio Studi Hype, soluzione informatica per una gestione del denaro che funziona attraverso un’app mobile, sulle abitudini di risparmio degli italiani tramite strumenti digitali. Lo studio, ... leggi tutto...

Sanità, la riforma Gelli-Bianco ancora al palo su rc e polizze

Pagine a cura di Federico Unnia Polizze sanitarie, tutto ancora in alto mare. Sul delicato tema della copertura assicurativa per le strutture pubbliche e private e per il personale che vi opera, previste dalla legge Gelli Bianco (legge n. 24/2017) mancano infatti ancora indicazioni certe sulle tabelle per i risarcimenti. Con ... leggi tutto...

Cambridge Mobile Telematics: l’utilizzo dello smartphone è la causa maggiore di distrazione dei driver

La distrazione rappresenta una delle cause principali di incidenti stradali in Italia: il 40,6% mette l’utilizzo di device elettronici (sms, social media, controllo delle mappe su smartphone) al primo posto tra le maggiori fonti di preoccupazioni circa il comportamento degli altri conducenti al volante. A seguire la guida in stato ... leggi tutto...

Confermato il divieto di cumulo tra indennizzo assicurativo e risarcimento del danno anche se è prevista in polizza la rinuncia alla surroga

di Bianca Pascotto. Sul solco della sentenza delle Sezioni Unite, la Terza Sezione della Cassazione conferma il divieto di cumulo a (dis)favore del danneggiato tra gli importi percepiti in ragione di polizza assicurativa sugli infortuni e quanto percepito a titolo di risarcimento del danno aquiliano da terzo danneggiante. Il danno è uno ... leggi tutto...

Il lato oscuro delle polizze

I prodotti Vita con fini di investimento sono sempre più presenti nei portafogli degli italiani. Presentano vantaggi contabili e fiscali, ma rispetto ai fondi lasciavano a desiderare in fatto di trasparenza. Ora però la musica sta cambiando, di Roberta Castellarin e Paola Valentini. L’appeal fiscale resta uno dei punti di forza delle ... leggi tutto...

Il Parlamento UE approva i PEPP

Il Parlamento europeo ha approvato giovedì 4 aprile, la creazione di un modello paneuropeo di piani pensionistici (PEPP) che aiuterà gli utenti a mantenere i benefici di un piano in tutti i paesi dell’UE e garantirà loro le stesse condizioni in tutti i paesi. In altre parole, sarà stabilito un modello ... leggi tutto...

Multe Rc più salate e stretta sui furbetti delle auto estere

Dal decreto sicurezza alla manovra: le novità in campo stradale di diversi provvedimenti Pagina a cura di Enrico Santi Stop ai veicoli con targhe estere condotti da chi è residente in Italia da più di sessanta giorni. Zone a traffico limitato aperte ai veicoli elettrici o ibridi. Documento unico di circolazione rinviato ... leggi tutto...

Sul tavolo anche le nuove norme che regolano le polizze vita a contenuto finanziario

A ConsulenTia 2018 fari accesi non solo sulla direttiva Mifid, ma anche su temi come la distribuzione assicurativa, che riguarda le polizze vita a contenuto finanziario. Lo anticipa a MF-Milano Finanza Maurizio Bufi, presidente dell’ Anasf, l’associazione nazionale dei consulenti finanziari. Fonte: Assinews leggi tutto...

Pensioni, conto salato nel 2040 con un picco fino al 20,5%

Lo scenario stimato dall’Ufficio parlamentare di bilancio sul rapporto tra spesa e Pil Pagina a cura di Matteo Barbero Il peso delle pensioni sul pil crescerà fino al 2040, per poi calare nei successivi 30 anni grazie all’impatto delle riforme varate nell’ultimo ventennio. È questo lo scenario descritto dall’Ufficio parlamentare di bilancio ... leggi tutto...

Tutti i contributi sono utili ai fini della pensione?

Di Maria Elisa Scipioni. Il primo elemento della posizione di un lavoratore nei confronti dell’ente previdenziale, e quindi uno degli elementi più importanti che contribuiscono al calcolo dell’entità e dei requisiti per la prestazione attesa, è la contribuzione accreditata, sia in termini di tempi che di importi delle somme versate.  I ... leggi tutto...

Scudo alle polizze index linked

La Corte d’appello di Venezia esclude questi prodotti assicurativi dal segmento vita Senza le giuste informazioni al cliente il contratto è nullo di Luciano De Angelis e Christina Feriozzi Le polizze Index ed Unit Linked non sono polizze vita ma investimenti finanziari, soggette alle norme del Testo unico della finanza (Tuf). Esse quindi, ... leggi tutto...

Ora la polizza s’è desta

Ivass: in un anno e mezzo restituiti 3,5 miliardi da contratti dormienti Pronto nuovo regolamento sulla governance Nell’ultimo anno e mezzo le compagnie assicurative hanno risvegliato circa 190 mila polizze, restituendo più di 3,5 miliardi di euro. Restano dormienti ancora 900 mila polizze, sulle quali sono in corso accertamenti. Intanto si registrano ... leggi tutto...

Dall’IVASS nuove disposizioni in materia di attestato di rischio dinamico e classe di merito di conversione universale

L’IVASS ha emanato due nuovi provvedimenti che disciplinano la materia dell’attestato di rischio dinamico e i criteri di individuazione e regole evolutive della classe di merito di conversione universale. Con il provvedimento n. 71 del 16 aprile 2018 l’IVASS apporta modifiche al regolamento 9/2015 e al provvedimento n. 35 del 19 ... leggi tutto...

Vecchiaia e anzianità, servono cinque mesi in più

di Leonardo Comegna Ufficializzato dall’Inps l’aumento di cinque mesi dei requisiti pensionistici per il biennio 2019-2020. Con la circolare n. 62/2018, l’Istituto di previdenza prende atto del provvedimento (DD. 5 dicembre 2017, in G.U. del 12 dicembre), con il quale si dà attuazione alle disposizioni in materia di adeguamento dei requisiti ... leggi tutto...

Pir, minusvalenze da certificare

La Sgr fa da sostituto pure nei collocamenti indiretti di Roberto Torre Pir, minusvalenze da certificare. L’utilizzo delle minusvalenze è al di fuori del rapporto Pir, se costituto esclusivamente da quote di Oicr. Mentre la Sgr ha il ruolo di sostituto di imposta, anche in caso di collocamento indiretto, ad esempio tramite ... leggi tutto...

Previdenza integrativa anche per i non iscritti

di Daniele Cirioli Dal 1° luglio il datore di lavoro sarà tenuto a versare i «contributi contrattuali» anche a favore dei lavoratori non iscritti alla previdenza integrativa. Il versamento va fatto al fondo pensione individuato dalla contrattazione collettiva ovvero, per i lavoratori già aderenti alla previdenza integrativa, ai fondo presso i ... leggi tutto...

Polizze, Ania chiama il giurista

di Anna Messia Le assicurazioni chiedono una riforma delle polizze Vita tradizionali più incisiva per poter offrire ai clienti garanzie sul capitale inferiori al 100% e sono pronte a mettere sul tavolo un parere pro veritate di un esperto che possa supportare le loro scelte. Solo lo scorso 14 febbraio l’Ivass, ... leggi tutto...

Tfr ai fondi, limite a 49 addetti

di Carla De Lellis Il versamento del Tfr pregresso a un fondo pensione è possibile solo ai dipendenti di imprese con meno di 50 addetti (imprese che ancora trattengono il Tfr in azienda); non anche, invece, a quelli di imprese con più addetti, perché in tal caso vige l’obbligo di versare ... leggi tutto...