FAQ generale »

Grazie alle Guide di assiconsult ti potrai orientare subito in modo veloce e chiaro nel mondo dei servizi assicurativi e dell’acquisto e stipula di una assicurazione via Internet.

{slide= Che cos’è e a cosa serve l’attestazione dello stato del rischio?} L’attestazione dello stato del rischio è il documento che l’Impresa è tenuta a rilasciare al Contraente dove viene rappresentata la storia dei sinistri del veicolo.
Contiene i seguenti elementi:
– la denominazione dell’Impresa
– il nome o ragione sociale o ditta del Contraente
– il numero di polizza
– la forma tariffaria in base alla quale è stipulato il contratto
– la data di scadenza della polizza
– la classe di provenienza e di assegnazione del contratto se lo stesso è stato stipulato sulla base di clausole che prevedono la variazione in aumento o in diminuzione del premio in relazione al verificarsi o meno di sinistri nel corso dell’annualità assicurativa
– la classe di merito di assegnazione CU (conversione universale) per i veicoli per i quali è prevista
– il numero dei sinistri verificatisi negli ultimi 5 anni
– gli importi delle franchigie richiesti all’Assicurato e non corrisposti
– la targa del veicolo
– la firma dell’assicuratore.
Il Contraente che desidera cambiare Compagnia deve procurarsi l’attestazione e consegnare tale documento al nuovo assicuratore
 
L’attestazione dello stato del rischio deve essere rilasciata dalla Compagnia al Contraente o, se persona diversa, al proprietario (usufruttuario, acquirente con patto di riservato dominio, locatario nel caso di contratto di leasing) o a persona da questi delegata per iscritto.{/slide}

{slide=Cos’è il Bonus Malus?} L’assicurazione Bonus Malus adottata da Allianz Lloyd Adriatico S.p.A. è una particolare forma tariffaria che prevede riduzioni (Bonus) o maggiorazioni (Malus) di premio, rispettivamente, in assenza od in presenza di sinistri nei periodi di osservazione. {/slide}

{slide= Se non ho alcuna responsabilità nell’incidente, la classe di merito Bonus Malus…} Se non ho alcuna responsabilità nell’incidente, la classe di merito Bonus Malus peggiora lo stesso? No, l’aumento del premio R.C. Auto dovuto allo scatto della classe di merito avviene solamente nel caso in cui l’assicurato sia responsabile (totalmente o parzialmente) del sinistro e l’assicuratore abbia effettuato un pagamento oppure, nel caso di danno a persona, abbia provveduto all’appostazione di una riserva.{/slide}

{slide= L’importo del danno ha effetto sulla scala Bonus Malus?} La clausola Bonus Malus tiene conto solamente del numero dei sinistri avvenuti nel periodo di osservazione, indipendentemente dall’ammontare del pagamento per il singolo risarcimento.{/slide}

{slide= E’ possibile stipulare polizze R.C. Auto di durata superiore ad un anno?} Di norma le polizze R.C. Auto hanno durata annuale. Nel caso di contratti relativi a veicoli locati in leasing oppure venduti ratealmente con ipoteca legale o con patto di riservato dominio a favore dell’ente finanziatore, sono ammessi contratti per periodi superiori ad un anno con durata pari a quella del contratto di leasing od a quella di ammortamento.
 
In tal caso è consentito che il premio possa essere riscosso anticipatamente dall’assicuratore in unica soluzione per tutta la durata del contratto di vendita rateale o del periodo di locazione in leasing contro rilascio del certificato e del contrassegno di durata pari a quella di pagamento del premio.
 
In alcuni casi, peraltro, il contratto può avere una durata pari ad un anno più una frazione di anno (rateo), frazione che deve costituire il periodo iniziale. Tale situazione è frequente qualora il Contraente intenda fissare la scadenza ad un determinato giorno dell’anno: in questo caso il periodo iniziale sarà costituito dalla data di emissione della polizza fino alla scadenza scelta dal Cliente e da questa decorrerà l’intera annualità.{/slide}

{slide= Cosa succede dal punto di vista assicurativo nel caso in cui sull’autovettura…} Cosa succede dal punto di vista assicurativo nel caso in cui sull’autovettura vengano trasportate più persone di quelle indicate nella carta di circolazione Le Condizioni Generali di Assicurazione adottate da Allianz Lloyd Adriatico S.p.A. prevedono che se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti od alle indicazioni della carta di circolazione, l’assicuratore, dopo aver risarcito i danni al danneggiato trasportato, ha diritto di rivalsa integrale, nei confronti del responsabile, per tutti i danni subiti dai terzi trasportati.
Inserendo la clausola a pagamento di limitazione alla rivalsa per condotta irregolare del veicolo, la compagnia rinuncia alla rivalsa del danno nei confronti del proprietario/contraente se questi non era alla guida e se non era a conoscenza del fatto.{/slide}